La Polinesia

 

Dov'è la Polinesia

Dov’è la Polinesia

La Polinesia francese è costituita da un insieme di isole e arcipelaghi situate nella zona est dell’Oceano Pacifico meridionale, e si trovano in una fascia compresa tra l’equatore ed il Tropico del Capricorno, sparse su una superficie equivalente all’Europa, circa 4 milioni di chilometri quadrati. La superficie di queste isole e atolli, 118 in totale, arriva a coprire meno di 4.000 chilometri quadrati, non molto più della Valle d’Aosta, e sono suddivisi in 5 arcipelaghi: le Isole della Società, le Isole Australi, le Isole Marchesi, le Isole Tuamotu e le Isole Gambier.

Terra leggendaria, la Polinesia da sempre ha fatto innamorare di se migliaia di viaggiatori e scatenato gli appetiti crudeli e onnivori di piu’ d’una potenza coloniale.

Polinesia

    Polinesia

L’economia della Polinesia si basa principalmente sulla pesca, l’esportazione delle perle e il turismo. Quest’ultimo è probabilmente la maggiore fonte di guadagno; i complessi turistici, infatti, sono molto diffusi, soprattutto nelle isole più importanti.

Le religioni maggiormente diffuse sono il cattolicesimo e il protestantesimo, che convivono pacificamente.

Il popolo polinesiano è semplice ed estremamente ospitale: sono persone orgogliose delle proprie isole e felici di condividere il loro modo di vivere con degli ospiti. È una popolazione particolarmente rilassata, che vive in base alla filosofia dell’ aita pea pea, cioè del vivere senza alcuna preoccupazione. Non solo la loro cultura deve essere rispettata, ma anche il loro modo di vivere: se entrerete in contatto con la popolazione locale, siate naturali! Non lasciate mance, in quanto contrasta la concezione locale di ospitalità.

Per i polinesiani la musica, un mix di melodie locali e suoni prodotti da tamburi, rappresenta una grande passione. Il tamura è sicuramente la principale danza locale. La vecchia cultura dei Maori è la base dell’arte polinesiana, costituita dalla produzione di canoe e maschere in legno, oggetti di corallo o conchiglie, abiti e parei colorati, collane di fiori.

DOCUMENTI NECESSARI
Per entrare in Polinesia francese, è necessario essere muniti di un passaporto, valido almeno tre mesi dalla data di ingresso nel paese.
Tutti i viaggi dall’Europa per la Polinesia prevedono uno scalo negli USA; il cittadino italiano, dunque, che dagli Stati Uniti giunge in Polinesia francese, deve possedere un passaporto con determinati requisiti (le stesse normative valgono anche per i bambini e i neonati):
• Passaporto a lettura ottica con fotografia digitalizzata; la sua validità deve essere di almeno 6 mesi. Tale tipo di passaporto permette di transitare dagli Stati Uniti, senza richiedere alcun visto, fino alla sua scadenza, solo se rilasciato o rinnovato prima del 26 ottobre 2005.
• Passaporto a lettura ottica con fotografia digitalizzata; la sua validità deve essere di almeno 6 mesi. Questo passaporto consente di transitare dagli USA, senza richiedere il visto, fino alla sua scadenza, solo se rilasciato nel periodo che va tra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.
• Passaporto munito di un cheap elettronico; la sua validità deve essere di almeno 6 mesi. Tale passaporto permette di transitare dagli USA, senza richiedere il visto, solo se emesso dopo il 26 ottobre 2006.

Vi consigliamo, comunque, di chiedere informazioni riguardo i documenti necessari, alle autorità competenti.

FUSO ORARIO
Il fuso orario è di 11 ore in meno rispetto all’Italia; 12 quando vige l’ora legale.

Polinesia

Polinesia

CLIMA
Le isole polinesiane godono di un clima gradevole, rinfrescato dagli Alisei del Pacifico presenti tutto l’anno. La temperatura media è di circa 27°C, mentre l’acqua delle lagune è sempre stabile intorno ai 26°C. Nel corso dell’anno si distinguono due stagioni, una calda e umida, da novembre a marzo, l’altra più secca da aprile ad ottobre. Gli arcipelaghi dell’estremo sud, Australi e Gambier, essendo più distanti dall’equatore offrono un clima più fresco.

COLLEGAMENTI
Tutte le compagnie aeree internazionali arrivano all’aeroporto Faa’a a Tahiti. Air France, Air Tahiti Nui e Air New Zealand assicurano collegamenti plurisettimanali tra l’Europa e Tahiti.

COLLEGAMENTI INTERNI
Da Tahiti sono assicurati, dalla Air Tahiti, collegamenti verso 41 isole. A richiesta sono disponibili voli charter con Wan Air e Air Archipels o con elicotteri privati per trasferimenti con partenza da Tahiti. Molti collegamenti al giorno sono anche assicurati da traghetti o catamarani da Tahiti per le isole più vicini, meno frequenti per quelle più lontane.

LINGUA
La Polinesia francese ha due lingue ufficiali: il francese e il tahitiano. L’inglese è comunque utilizzato e parlato correttamente soprattutto nelle zone turistiche.


VALUTA
La moneta in corso è il Franco della Comunità Francese del Pacifico (CFP) che ha un cambio fisso con l’euro (1 EURO = 119,33 CFP). In molti alberghi vengono accettate le carte di credito e le valute a corso legale.

IN VALIGIA
Si consiglia un abbigliamento pratico e leggero e preferibilmente in cotone. Alcuni indumenti più pesanti saranno utili per le serate in riva alla laguna o in crociera o per le escursioni in montagna. Da non dimenticare un paio di scarpe di plastica per camminare sui coralli, occhiali da sole, cappelli, creme ad alta protezione e una lozione antizanzare, utile nella stagione più umida.

Polinesia

    Polinesia

MANCE
Le mance non fanno parte delle usanze locali e quindi non sono richieste.

VACCINAZIONI
Per i cittadini CEE non sono previste profilassi o vaccinazioni. La Polinesia Francese non presenta alcun rischio per la salute. Sono richieste vaccinazioni specifiche solo per i viaggiatori provenienti da zone infette o ad alto rischio epidemico.

ASSISTENZA MEDICA
La Polinesia Francese gode di servizi medici e dentistici di ottimo livello. Sono presenti farmacie, cliniche private e un attrezzato ospedale a Tahiti. Le isole principali sono dotate di strutture ambulatoriali e studi medici privati. Non ci sono serpenti, ragni velenosi o animali pericolosi; gli alberghi e le infermerie presenti su ogni isola turistica sono provvisti di pronto soccorso per curare i piccoli incidenti da vacanza.


MANGIARE E BERE
Nei grandi alberghi e nei villaggi della Polinesia troverete una cucina internazionale, ma anche specialità culinarie locali, che vi consigliamo vivamente di provare.
La cucina polinesiana, infatti, è molto gustosa pur utilizzando prodotti semplici, come verdura, frutta, pesce e carne di maiale. I cibi vengono cotti prevalentemente arrosto oppure in forni scavati nella terra (chiamati himaa), che conferiscono alle pietanze un sapore davvero particolare.
Potrete gustare deliziosi frutti di mare e crostacei e dell’ottimo pesce fresco dell’Oceano Pacifico, magari accompagnato da riso e salse a base di cocco.
E’ consigliabile provare le spremute e i succhi di frutta, tipici di tutte le isole tropicali; da non perdere è il succo all’ananas dell’isola di Moorea. Se poi avete voglia di qualcosa di fresco e dissetante, allora provate la birra polinesiana, la Hinano Beer.
Essendo territorio francese, il vino è una bevanda abbastanza comune e facile da trovare. Vino, liquori e birre internazionali sono prodotti di importazione e ovviamente carissimi.

Museo Gauguin

    Museo Gauguin

COSA VISITARE

Vi consigliamo vivamente di visitare il Museo di Gauguin che si trova a circa 50km da Papeete; il museo ospita opere risalenti al periodo che Gauguin trascorse a Tahiti. Il Museo di Tahiti, invece, a 15km da Papeete, contiene magnifiche esposizioni riguardanti la storia e la cultura polinesiana.

Chiunque sia interessato all’antropologia e alla storia della Polinesia, non può non visitare questo museo. Per gli amanti delle perle, invece, da non perdere è il Robert Wan Pearl Museum, sempre a Tahiti.

Gli arcipelaghi della Polinesia

Gli arcipelaghi della Polinesia

LUOGHI E CITTA’
L’arcipelago della Polinesia francese offre panorami molto suggestivi e luoghi incantevoli; per questo motivo vi consigliamo una vacanza itinerante, che vi permetta di visitare centri abitati e di rilassarvi in spiagge incontaminate.

I luoghi che meritano di sicuro una visita sono:
• Isole della Società: Tahiti, con la capitale Papeete e Moorea, tra le Isole del Vento; Raiatea, Huahine, Bora Bora e Maupiti, tra le Isole Sottovento.
• Arcipelago Tuamotu: Manihi e Rangiroa.
• Isole Marchesi.